Blog

Il business turistico della cultura italiana

0
cultura italiana business online

Il turismo culturale in Italia è uno di quei settori che non conosce crisi, perché l’Italia è uno dei primi paesi al mondo per bellezze storiche e culturali. Non a caso, il turismo è molto importante anche per l’economia italiana, tanto da essere il 10% del PIL e da dare lavoro a circa 2,6 milioni di persone in tutta Italia.

  • Il turismo culturale in Italia è un mercato in espansione

cultura italiana business onlineA differenza di tanti altri settori, il turismo in Italia rappresenta un mercato di tipo emergente che continuerà ad avere un ruolo prioritario e centrale nell’economia del Bel Paese. Il turismo avrà sempre una dimensione di tipo macro-regionale: infatti, sempre più turisti provenienti da oltreoceano, raggiungeranno l’Italia, dando sempre tono maggiore a tutta questa particolare fascia economica italiana.

  • Il target di riferimento italiano per il turismo culturale

La fascia dei visitatori che arriva in Italia per ammirare le sue bellezze storiche, archeologiche e architettoniche, varia dai 65 anni in su e si tratta solitamente di turisti europei, oppure provenienti dalla cultura asiatica che sempre di più cercheranno le destinazioni culturali per le loro visite, piuttosto che quelle vacanziere, oppure legate alla movida. In media, il soggiorno, secondo lo studio sul caso e i dati del Rapporto sul Turismo fatto di concerto da Touring Club Italiano e Unicredit varia intorno ai 3 giorni e interessa soprattutto le località artistiche e storiche. In pratica, sono circa 102,6 milioni le presenze negli ultimi anni, rispetto al quinquennio precedente. La spesa generale di questi turisti, si aggira intorno ai 13 miliardi di euro ogni anno.

  • Turismo: un settore “senza crisi”

Come già accennato, il settore turistico culturale italiano è senza crisi ed infatti, la bellezza dell’Italia sotto questi aspetti, così come anche per quanto riguarda l’editoria e l’artigianato, sembra non passare mai di moda. Nel sistema produttivo culturale italiano, rientrano circa il 7,3% delle aziende del Bel Paese e per questo il 5,4% della ricchezza italiana: si arriva ad una quota di business di circa 80 miliardi di euro. È davvero un dato che bisogna prendere in considerazione e deve far capire come sia cruciale l’azione in questo senso. Ovviamente, un mercato così ampio ed in costante crescita, ha anche un ruolo cruciale dell’occupazione: sono 2,6 milioni gli italiani che lavorano in questo ambito e cercare di investire ancora di più sul turismo italiano potrebbe essere una valida opzione per fare in modo di dare maggiori risposte alla disoccupazione giovanile e alla crescita economica dell’Italia.


Fonti dell’articolo: https://www.insiemeper.eu/it/news/2016/07/turismo-culturale-italia.html e https://www.wired.it/economia/business/2014/06/24/cultura-bisiness-214-miliardi/
19 maggio 2017 |
ITALIA CULTURA IN MAPPA la web SEO directory - Powered by Cazzaro.com Cazzaro web directory SEO
Vai alla barra degli strumenti